Comune di Cittareale
Nitriti d'Autunno

Pro Loco

Cinghialai di Cittareale

 






 


Untitled

Cerca una notizia:

 

Borbona, nuova organizzazione per la IX edizione del Festival del canto a braccio


Borbona, nuova organizzazione per la IX edizione del Festival del canto a braccio
 

Selezioni a Roma e Cittareale, il 12 luglio presso la Rocca di Manfredi


di  Nando Giammarini

 

di Nando Giammarini

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando l’Amministrazione Comunale di Borbona guidata dal sindaco - Antonio Durante, alla cui memoria rivolgo un pensiero e un saluto, riuscì ad organizzare, con l’ausilio dell’assessore alla cultura dalla Regione Lazio, Giulia Rodano e della Provincia di Rieti la prima edizione del «Festival del Canto a Braccio». Sono trascorsi ormai quasi nove anni da quel «memorabile» evento, il tempo ha portato con se notevoli mutamenti sotto il profilo sociale, economico, culturale e nonostante la congiuntura economica che attanaglia il Paese l’antica arte poetica estemporanea continua a richiamare, nell’Alta Valle del Velino, dell’Aterno, del Tronto, nei Castelli Romani e nella Maremma Toscana, interesse, attenzione, orgoglio.

Stiamo recuperando, confortati dalla presenza di tanti giovani che vi si cimentano, le tradizioni culturali del passato che vorremmo non finissero mai poiché, se così fosse, perderemmo una parte di noi stessi. È quella sapiente cultura popolare tramandataci dai nostri avi che prendeva spunto dall’economia agro-pastorale dei tempi passati. Noi amanti di questo genere poetico ci impegniamo quotidianamente per difenderlo e sostenerlo convinti che la poesia estemporanea, una delle più belle musiche dell’anima, non deve essere relegata nei meandri dei tempi che furono ma ha bisogno di luce e di splendore.

A questo fine nonostante la ristrettezza economica, figlia della crisi che ci attanaglia ed ha privato la kermesse canora, fin dallo scorso anno, dei finanziamenti degli Enti Locali, il festival del Canto a Braccio continua ad essere espletato grazie all’impegno di alcuni poeti dell’Alto Lazio che hanno portato un soffio di aria nuova nella continuità.Tanti convegni ed esibizioni si sono tenuti dal 2003 ai giorni nostri su questa tematica volta a salvaguardare l’arte dell’improvvisazione in versi ed è stato firmato un protocollo d’intesa tra i Comuni dell’Alta Valle del Velino per dare visibilità e riconoscimento alla poesia a braccio ed a coloro che s’impegnano a diffonderla soprattutto tra le nuove generazioni affinche ne facciano tesoro.

Dopo l’organizzazione dei vari Festival affidati alla bravura di Mauro Chechi la parola è passata a due maestri di poesia estemporanea: Giampiero Giamocante di Cittareale e Donato De Acutis di Bacugno che hanno, come dire, ripensato alla luce di una modernità tipica dei giovani e dei tempi attuali, tutta l’organizzazione per quel che concerne l’evento poetico di Borbona il prossimo settembre 2014. A tal proposito ci saranno, con la partecipazione di tanti artisti provenienti da diverse località quindi differenti realtà poetiche due selezioni in Toscana, a Terranuova Bracciolini (AR), sede di un’ottima scuola d’improvvisazione in ottava rima, una di pomeriggio l’altra in serata al centro culturale “Fornaci” in via Vittorio Veneto.

Una selezione nel Lazio, a Roma venerdì 6 giugno alle ore 21 in via delle Ciliegie, 42 al C.I.P. ( Centro di Iniziativa Popolare). L’ultima sabato 12 luglio alle ore 21 presso la spettacolare Rocca di Manfredi a Cittareale. Dalle quattro selezioni scaturiranno i 12 Poeti che si incontreranno a Borbona sabato 20 settembre la cui giuria, composta da esperti, docenti e giornalisti, decreterà il vincitore del IX Festival del Canto a Braccio di Borbona. Sperando di essere in tanti ad onorare la bravura degli estempori cantori formuliamo agli organizzatori ed al Comune di Borbona i migliori auguri di ogni successo.


da 'il Giornale di Rieti' ...



 

martedì 3 giugno 2014

 
Invia quest'articolo ad un amico
 

Condividi l'articolo su

Rss

 

 

   

Chi siamo  | Scrivi | Privacy Policy

Copyright © 1999/2022 Civitatis Regalis Reatinae. All rights reserved
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori