Untitled

Cerca una notizia:

 

Cittareale: riconosciuta la prima colonia felina della provincia


Cittareale: riconosciuta la prima colonia felina della provincia
 

Questa mattina la cerimonia nell’ambito del progetto di sterilizzazione LAV


di  GdR

 

È stata riconosciuta questa mattina a Cittareale la prima colonia felina della provincia di Rieti. Il riconoscimento è avvenuto presso il Campo di sterilizzazione gestito da LAV, alla presenza del Sindaco di Cittareale, Francesco Nelli, dell’Assessore Loreto Rinaldi, del presidente LAV Gianluca Felicetti, della dottoressa Rita Zaccherini della Regione Lazio, del dottor Cesare Lafiandra del Servizio Veterinario della ASL di Rieti e del referente di colonia che da Roma si reca regolarmente ad alimentare la colonia composta da 12 gatti, la cui presenza aveva segnalato alla LAV.

I gatti, che da oggi in poi godono di un riconoscimento ufficiale grazie alla lungimiranza del Sindaco Francesco Nelli, all’impegno del referente di colonia e alla disponibilità del Servizio Veterinario di Rieti, sono stati tutti sterilizzati nei giorni scorsi presso il Campo di Cittareale nell’ambito del Progetto di sterilizzazione coordinato da LAV in collaborazione con la Regione Lazio, la ASL di Rieti, l’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Rieti, il Comune di Cittareale, e le Associazioni Animalisti Italiani, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Oipa, Il Guardiano dell’Ombra, e Guardia Zoofila Ambientale-Circolo Provincia di Frosinone, che ha messo a disposizione l’ambulanza veterinaria.

Si tratta di un valore aggiunto al Progetto di grande importanza, in quanto i gatti non sono solo stati sterilizzati e identificati, ma sono state loro riconosciute le tutele che la legge regionale del Lazio, prima dal 1988 e poi con quella vigente del 1997, prescrive a protezione delle colonie feline.

Un riconoscimento importante che giunge dopo un evento catastrofico in termini di perdita di vite umane e di distruzione, e un segno della volontà di ricomprendere tutti, uomini e animali, nel sostegno e nella solidarietà e di fare di più e meglio di quanto fatto in passato rappresentando un prezioso esempio per tutte le altre amministrazioni terremotate e non.

«Come di esempio ci auguriamo che sia il Campo delle sterilizzazioni che ad oggi registra 123 gatti sterilizzati, di cui 26 di famiglia. Un risultato soddisfacente in termini di prevenzione del randagismo e di sensibilizzazione delle persone sull’importanza della sterilizzazione – commenta Ilaria Innocenti, responsabile LAV Area Animali familiari – Il numero dei cittadini che hanno chiesto di sterilizzare il gatto è una conferma dell’importanza del servizio offerto al territorio per il bene della comunità provata dal sisma, degli animali liberi sul territorio e di famiglia».




 

giovedì 2 marzo 2017

 
Invia quest'articolo ad un amico
 

Condividi l'articolo su

Rss

 

 

   

Chi siamo  | Scrivi | Privacy Policy

Copyright © 1999/2017 Civitatis Regalis Reatinae. All rights reserved
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori