Untitled

Cerca una notizia:

 


Chiesa di S. Maria Assunta

La chiesa di S. Maria Assunta, detta di S. Maria in Piazza, sorse il 9 marzo 1396.
La chiesa che aveva subito gravi danni in seguito al sisma del 1979, ritornerà presto al suo antico splendore La Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del Lazio ha avviato un primo lotto di lavori di restauro della chiesa di S. Maria Assunta di Cittareale. La chiesa, gravemente danneggiata dal terremoto del settembre del 1979, era già stata oggetto di lunghi lavori di restauro, purtroppo parziali, che non ne avevano permesso la riapertura alle attività religiose.

A destra una rara immagine della Chiesa prima del terremoto del 1979

Sotto l'organo recentemente restaurato

 

   

   
Particolari degli altari restaurati nel 2005

    
L'altare restaurato della navata destra              L'organo così come ora appare

Dal 2005, sotto la supervisione della Soprintendenza, è iniziata una serie d'interventi che riguarderanno alcune strutture interne dell'edificio, ed in particolare il consolidamento di una volta nei pressi del campanile, il restauro di due altari e quello strutturale dell'organo. Il primo lotto è attualmente seguito da altri interventi destinati a rendere agibile la chiesa, riaprendola al culto. Il Comune di Cittareale, in accordo con la Diocesi di Rieti, ha presentato un richiesta di finanziamento, ai sensi della legge regionale n. 27 del 1990, per un restauro completo dell'edificio, nell'ottica di un recupero alla sua funzione religiosa e, nel rispetto del luogo, ad un utilizzo per attività culturali e turistiche. Anche questi lavori di risanamento si posizionano sul percorso del recupero globale dell'abitato di Cittareale (Rocca, Mura di cinta, Chiese e Palazzi, strade e scalinate), nell'ottica della valorizzazione turistica della valle del fiume Velino ed in particolare della valle Falacrina.

 

 

 
















Chi siamo  | Scrivi | Privacy Policy

Copyright © 1999/2017 Civitatis Regalis Reatinae. All rights reserved
Non č consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori