Comune di Cittareale
Nitriti d'Autunno

Pro Loco

Cinghialai di Cittareale

 






 


Untitled

Cerca una notizia:

 

Pro Loco: a Pimpolari la presidenza onoraria. Taliani lascia


Pro Loco: a Pimpolari la presidenza onoraria. Taliani lascia
 

Il Consiglio Direttivo ratifica quanto deciso dall'Assemblea dei soci. La presidenza torna a Machella


di  redazione

 

Dimissioni per impegni di lavoro. Queste le motivazioni addotte da Agostino Taliani che da gennaio di quest'anno guidava l'associazione turistica Pro Loco di Cittareale e che, pochi giorni fa, ha convocato il Consiglio Direttivo per formalizzare la rinuncia all'incarico. «Tanti gli impegni di lavoro, sia a Roma che a Santa Croce» ha spiegato Agostino, annunciando anche un viaggio a breve negli U.S.

All'ordine del giorno anche la ratifica della nomina a Presidente onorario dell'Associazione, votata nell'ultima assemblea dei soci, all'ex presidente Franco Pimpolari. Quindi il voto e, fino al 2016, la presidenza è tornata a Valeriano Machella, vice Agostino Taliani e presidenza onoraria allo stimato Franco Pimpolari. Invariato il Consiglio Direttivo composto da Silvestro Tartaglia, Fabio Scaletta e Paola Cocuccioni che svolge anche la mansione di segretario e tesoriere.

Il Collegio dei Revisori dei Conti è presieduto da Riccardo Guerci e formato da Perla Cavezza e Simone Tartaglia. Sono circa 120 i soci della Pro Loco 2014 che, in un momento di così forte crisi nazionale, può vantare un numero tra i più elevati della provincia reatina.

«Il Consiglio Direttivo dell'associazione turistica Pro Loco di Cittareale, così come tutte le associazioni italiane, qualsiasi sia la loro natura, - spiega il presidente Machella - risponde solo ed esclusivamente ai propri soci, quindi all'assemblea, l'organo più importante che guida l'attività associativa. Eletto dai soci, il Consiglio Direttivo può cambiare il proprio assetto organico anche ogni settimana e tutte le volte che lo ritenga utile per il conseguimento dei fini statutari. Lo fa convocando a norma di statuto i consiglieri ed eleggendo o modificando i vertici con una semplice alzata di mano. Pochi secondi, quindi, sempre e solo nell'interesse dell'associazione e dei soci».

 

 

 

sabato 19 luglio 2014

 
Invia quest'articolo ad un amico
 

Condividi l'articolo su

Rss

 

 

   

Chi siamo  | Scrivi | Privacy Policy

Copyright © 1999/2021 Civitatis Regalis Reatinae. All rights reserved
Non č consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori